Che significato ha festeggiare Halloween in Italia?

Storia di Halloween

festeggiare Halloween in famiglia

Parto dall’inizio della storia cercando di farla più breve possibile. Halloween (All Hollow’s Eve in inglese arcaico, vigilia di Ognissanti) è una festa esportata dagli Stati Uniti in tutto il mondo nel secolo scorso con i connotati commerciali trash horror che conosciamo tutti.

Festeggiare Halloween per molti italiani, forse proprio per questa caratteristica esageratamente consumistica, è da snobbare o addirittura evitare tassativamente (a seconda se parliamo di atei snob o cristiani “integralisti”).

Io sono per festeggiarlo all’italiana cioè sobriamente nei decori e costumi e senza spendere centinaia di euro in dolcetti e scherzetti. Proseguendo la lettura ti spiego perché e come.

Samhain, il capodanno celtico

In realtà la notte tra il 31 ottobre e il 1 novembre corrisponde a Samhain ovvero al capodanno celtico ed è una festa pagana tradizionale irlandese e scozzese.

A causa di una gravissima carestia, un’emigrazione di massa di irlandesi negli Stati Uniti l’ha esportata lì e loro l’hanno rivista come la conosciamo oggi.

Senza entrare ulteriormente nel merito della tradizione gaelica è bene specificare che, essendo una festa di origine contadina, è propria di tutte le civiltà rurali inclusa la nostra.

raccolto abbondante per festeggiare halloween, samhain, capodanno celtico

Fin da epoche ormai arcaiche si celebrava infatti la fine dell’estate e delle attività agricole, il raccolto concluso e l’arrivo del momento del riposo invernale nonché si rendeva memoria ai propri parenti defunti anche in Italia, sia al nord dove erano presenti tradizioni celtiche che al sud.

Chi vuole ulteriormente approfondire questa tradizione bellissima può leggere, fra i tanti, l’articolo di Luca Ricatti che è fatto molto bene.

Perché vale la pena di festeggiare Halloween anche se abitiamo in città e non siamo contadini?

Se mi leggi da un po’ sai già quanto peso ha per me la consapevolezza nella vita quotidiana (homefulness). Nell’ambiente domestico, che è il mio focus, si svolgono anche le riunioni di famiglia e le feste che celebrano i passaggi delle nostre vite.

decorazioni di Halloween

Questo accade anche attraverso riti quali l’addobbare secondo certe regole le stanze, sottolineando il significato del passaggio che rappresentano.

Non soltanto le grandi cerimonie e avvenimenti di famiglia hanno questa connotazione ma se ci pensi anche le feste annuali come il Natale prevedono decorazioni tradizionali.

Il fatto di appartenere a una cultura cristiana che non contempla la celebrazione dei passaggi stagionali non ci deve impedire di integrare altre tradizioni.

A volte non si è nello stato d’animo adatto e, spesso, le riunioni familiari mettono angoscia ma sono pur sempre occasioni di crescita se lasciamo aperta la porta alla possibilità di sorprenderci in positivo.

Festeggiare l’essere vivi

Festeggiare Halloween ha il senso ultimo e profondo di ricordarci che siamo vivi nel sentiero tra i nostri morti e la nostra morte, significa festeggiare la vita anche se, e proprio perché, prevede una fine.

Quindi se siamo adulti Halloween e Ognissanti possono essere il momento giusto per ricordarci l’importanza di rallentare quando ne sentiamo la necessità; la vita moderna ci costringe a correre anche quando nevica e siamo ammalati (ma ciò non ci fa bene).

Può essere un momento da prenderci per ricordare (con calma e per bene) i nostri morti e dedicare loro una visita al cimitero nonché rivedere i parenti lontani.

Mio padre è romagnolo e quando ero bimba andavamo con la nonna a trovare i parenti defunti al cimitero. Abitando a Milano era l’unico momento dell’anno in cui vedevamo gli altri parenti di mio padre ancora vivi e per me (cimitero a parte) è tuttora un bellissimo ricordo, fatto di profumo di crema allo zabaione della zia Gigia e scherzi teneri dello zio Gnazi e Terzo che erano i fratelli di mia nonna.

colazione di halloween

Un altro buon motivo per festeggiare Halloween è che i bambini (e i ragazzi) si divertono davvero molto con i mostri perché così esorcizzano le loro paure. Chi ne ha non dovrebbe fargli mancare quest’occasione di scatenare la fantasia e divertirsi.

Infine anche per noi adulti travestirci e divertirci e, anche, essere trash e sopra le righe se ne sentiamo l’esigenza, non ha nessun connotato negativo, anzi. Restiamo ingabbiati in ruoli preconfezionati tutto l’anno, un “carnevale” in più può davvero nuocerci?

Come decorare la casa a Halloween

Se hai figli (bambini o ragazzi) in casa o sei un’adolescente inside scatenati pure e dimenticati la sobrietà. Da Tiger, Ikea e ipermercati vari trovi a prezzi contenuti delle decorazioni bellissime e nulla ti vieta di trasformare casa nel set di un film horror per una settimana se lo desideri.

festeggiare halloween con sobrietà

Se non hai scuse per tutto quanto sopra o non ti piacciono gli addobbi appariscenti puoi sempre scegliere un angolo della casa e decorare soltanto quello per tenere a mente il senso di tutto quanto detto sopra e celebrare l’abbondanza e la vita con gratitudine.

I colori di riferimento di questa festa sono arancione, nero e viola. Una zucca costa poco ed è semplice intagliarla, nonché gustoso può essere usarne il contenuto per un risotto. Utilizzala come porta candela e il gioco è già quasi fatto, si può anche festeggiare con sobrietà come me dopotutto.

jack'o'lantern di halloween

Altri simboli tipici di questa festa sono le bucce del granturco e gli spaventapasseri e per ricordare la morte di solito si usano teschi.

Tieni un po’ di dolcetti se ti suonano alla porta dei bambini il 31 ottobre sera! Non si sa mai che ti facciano davvero uno scherzetto se non ne hai.

Su Pinterest ti ho preparato una raccolta di idee per creare delle decorazioni fai da te e spendere (giustamente) il meno possibile. Passata la festa ricordati che hai faticato per fare decluttering e che la casa non va riempita di cose che non riutilizzerai…! 🙂

SAI CHE ISCRIVENDOTI ALLA NEWSLETTER AVRAI ACCESSO ALLA BANCARELLA SEGRETA DELLE RISORSE GRATUITE? 🙂

* indicates required

In base al GDPR in vigore dal 25/08/2019 ho bisogno della tua autorizzazione al trattamento dei dati personali per poterti inviare email:

Trovi l’informativa nella pagina Privacy Policy del sito. Puoi chiedere di non ricevere più altre comunicazioni ed essere cancellata/o dalla lista in qualsiasi momento cliccando il link “unsubscribe from this list” in basso nelle email che ricevi da Facile Riordinare.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp’s privacy practices here.

Related Posts

Leave a Reply