I libri sul riordino che non puoi non conoscere

Letture pilastro sul decluttering

Dell’ utilità del decluttering come pratica per chiarirsi le idee e aumentare la consapevolezza delle proprie scelte ti ho già parlato in alcuni post precedenti.

In particolare può esserti utile, se non hai la più pallida idea di cosa si stia parlando, leggere come si fa il decluttering.

Qualche anno fa, in un mio momento di grande confusione, mi sono imbattuta per caso in questa pratica di origine zen.

Applicandomi, ho capito e soprattutto sentito quanto poco intenzionale fosse la mia vita e quanto fossi dispersa nella corrente di ciò che mi succedeva intorno.

scritta declutter your life

Ciò che desidero trasmettere agli altri scrivendone, è che il semplificarsi la quotidianità è il primo passo per sentirsi più partecipi di ciò che ci accade.

Aiuta a imparare a scegliere e vivere intenzionalmente il nostro viaggio su questo meraviglioso pianeta.

Se vuoi sapere di più sulle origini della diffusione di questa pratica non puoi non conoscere la bibbia del decluttering:

Il magico potere del riordino

copertina libro il magico potere del riordino

Sottotitolo: il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita di Marie Kondo.

Non è soltanto la spiegazione di come liberare gli spazi; spiega soprattutto la filosofia zen e i vantaggi mentali e spirituali che dona la pratica di riordinare.

Chi lo critica lo ritiene ossessivamente ripetitivo; contesta inoltre il fatto dell’indicazione di buttare nella spazzatura tutto ciò che non da felicità a prescindere dal valore economico dell’oggetto in questione.

Mi accodo ai perplessi aggiungendo che secondo me ciò che è in buono stato va venduto, donato o riciclato per una questione di rispetto del valore del proprio tempo (salvo gli ereditieri tutti lavoriamo per comprare cose) e del pianeta.

Inoltre, anche se tutti i consigli presenti nel libro sono più che sensati, a mio avviso non esistono le ricette magiche universali.

Facciamo ordine

copertina libro facciamo ordine

Per chi vuole leggersi l’interpretazione italiana della questione c’è Facciamo ordine in casa, nel lavoro e nella vita di Sabrina Toscani.

La visione di quest’autrice è molto più in linea con la mia. Come prima cosa sono d’accordo che ciascuno ha una situazione differente rispetto agli altri e, di conseguenza, non esiste l’ordine o il tipo di organizzazione identico per tutti.

Sono d’accordo anche con il fatto che è necessario arrendersi all’idea di non poter fare tutto e che è molto meglio ridefinire le proprie priorità e fare bene una cosa alla volta.

Inoltre in questo libro viene affrontato anche il tema del lavoro con consigli più che validi per semplificarsi l’esistenza professionale.

Il decluttering delle relazioni tossiche

copertina libro smaltire la spazzatura emotiva

Se ti sei imbattuta/o in questo articolo ma hai la casa più ordinata del mondo forse è di altro che senti di doverti liberare.

A chi si sente intasata/o di spazzatura emotiva può essere utile questo libro dove troverà spunti di riflessione e avviare un cambio di prospettiva e di comportamento per sentirsi alleggerita/o.

Magari sei circondata/o di amici che ti hanno scambiato per il muro del pianto oppure non riesci a non rimuginare sul passato o sui ricordi negativi. David J. Pollay, laureato in psicologia positiva e economia, ti da le dritte utili per gestire il tuo ciclo dei rifiuti emotivi personali.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Post che potrebbero piacerti

10 cose utili da fare in casa

10 cose utili da fare in casa a Gennaio

Per semplificare, organizzare e godersi la vita Terminate le festività natalizie capita spesso di sentirsi gonfi di cibo e bagordi e sopraffatti dall’enorme quantità di