Organizzare i medicinali è facile

Cassetto o armadietto?

Sono una di quelle persone fortunate che hanno bisogno di prendere poche medicine e ciò nonostante, quando ho deciso di organizzare i miei medicinali la prima volta, erano in una grande scatola strapiena.

Come è stato possibile questo accumulo? Contrariamente ad altri Paesi esteri, in Italia si vendono enormi confezioni di medicine e non soltanto la quantità sfusa necessaria a curarsi in quel momento.

Perciò si accatastano nella scatola, cassetto o armadietto quantità di medicinali inutili o scaduti.

Come procedere?

Decidere di sistemarli è semplice e con un’accortezza è facile anche mantenere la scatola efficiente e in ordine per quando ne hai l’esigenza.

Bisogna avere un momento di tempo disponibile e procurarsi un pennarello e delle etichette adesive o un pennarello indelebile. Poi mettere tutte le medicine di casa sul tavolo.

le pastiglie su uno sfondo azzurro formano uno smile

Come prima cosa vanno selezionate e messe da parte tutte le medicine scadute. Al termine di questo lavoro le metterai in un sacchetto per smaltirle negli appositi contenitori presenti fuori dalle farmacie.

Infine occorre scrivere sulle scatole (o su un’etichetta da attaccare alle scatole) la data di scadenza e, se vuoi, per quale patologia devi assumere quel medicinale.

Al termine avrai l’esatto contenuto da sistemare e a seconda della quantità individuerai qui sotto quale può essere la tua soluzione organizzativa ideale.

Poche medicine da organizzare

Se le medicine da organizzare rimangono poche, a seconda della tua preferenza, scegli se metterle in una scatola, cassetto della cucina o del bagno.

Abbi cura di disporle in modo che la scadenza sia in vista, così da poterle sistemare spesso smaltendo ciò che non può più essere riutilizzato e ricomprando ciò che invece serve.

In questa stessa scatola metti dei cerotti, cotone, disinfettante e termometro. Penso tu sia d’accordo con me che non ci sia davvero bisogno di avere un kit da sala operatoria o una farmacia intera in casa. Se non bastano un cerotto e del disinfettante o dei medicinali di uso comune bisogna comunque andare dal medico.

Se abiti con più persone e con diverse patologie da curare oppure hai bambini piccoli (e i loro farmaci pediatrici), ha senso procurarsi delle scatole (trasparenti) e impilabili come ad esempio queste nella foto.

organizzatore trasparente a cassetti

Farai una scatola dei medicinali comuni, una di pronto soccorso con il termometro etc. e una per ciascun tipo di patologia, oppure una dedicata a ogni persona con il suo nome, e le metterai in un luogo asciutto, riparato e fuori dalla portata dei bambini.

Tante medicine da prendere spesso

Valuta di dedicargli un ripiano o due in un pensile della cucina; quasi tutti i medicinali vanno presi a ridosso dei pasti e quindi ti sarà più comodo tenerle qui, sia per ricordarti sempre di assumerle che per controllare quando devi ricomprarle perché stanno finendo.

organizer a rialzo con dentro medicine

Metti cerotti, disinfettante e termometro in una scatola visto che non si usano quotidianamente e sfrutta tutto lo spazio disponibile dello sportello. Procurati degli organizer che ti aiutino a tenere in ordine, sott’occhio e a portata di mano ciò che ti occorre.

organizzatore angolare con dentro spezie

Ce ne sono di angolari, per i cassetti, per i cosmetici (vedi i relativi possibili organizer in questo post) e vengono ad esempio proposti anche come porta spezie per la cucina come quello in foto.

Organizzazione dentro l’armadietto

Se dobbiamo conservare in casa una quantità di medicinali tale per cui serve un armadietto con dei ripiani, ricordiamoci che, affinché non diventi un inutile ricettacolo di polvere, conviene tenere nel ripiano a noi più comodo le medicine di uso più frequente con la loro scadenza in vista.

infografica esempio per organizzazione medicinali

Sul secondo ripiano più accessibile metteremo il kit di primo soccorso con cerotti, disinfettante e termometro e su quello meno (immediatamente) accessibile le medicine di uso saltuario.

Salvavita e medicine da prendere quotidianamente

I salvavita e le medicine di uso quotidiano non devono finire prima di quando ti servono. Fanne sempre una piccola scorta e segnati sull’agenda, calendario o telefono che devi procurarti la ricetta e acquistarle una settimana prima che finiscano. Avrai così il tempo necessario di organizzarti.

Se le medicine o integratori da assumere sono parecchi può capitare a tutti di confondersi e non ricordare più se si sono presi o meno, specialmente alle persone anziane.

Poiché ci possono essere effetti collaterali anche gravi, soprattutto con i salvavita, può essere un’ottima idea procurarsi una scatolina come questa, che aiuta a separare le pillole da prendere nei vari momenti della giornata, e riempirla una volta alla settimana.

scatola porta pillole per sette giorni

Check list per quando parti

Abbiamo visto l’utilità delle liste nel post che parla di come fare la valigia in 10 minuti. Tieni pronta la tua lista dei medicinali per i viaggi nella tua scatola o armadietto farmacia di casa, così non dovrai rifarla ogni volta.

SAI CHE ISCRIVENDOTI ALLA NEWSLETTER AVRAI ACCESSO ALLA BANCARELLA SEGRETA DELLE RISORSE GRATUITE? 🙂

* indicates required

In base al GDPR in vigore dal 25/08/2019 ho bisogno della tua autorizzazione al trattamento dei dati personali per poterti inviare email:

Trovi l’informativa nella pagina Privacy Policy del sito. Puoi chiedere di non ricevere più altre comunicazioni ed essere cancellata/o dalla lista in qualsiasi momento cliccando il link “unsubscribe from this list” in basso nelle email che ricevi da Facile Riordinare.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp’s privacy practices here.

Related Posts

Leave a Reply