Come si organizza l’ingresso di casa

Saper coniugare estetica e praticità

 

un ingresso di casa accogliente

L’ingresso è uno dei luoghi strategici della casa e come prima cosa va liberato dalle eventuali cianfrusaglie presenti.

Dopo il decluttering, puoi pensare a come organizzarlo in modo che svolga efficacemente la sua funzione e sia gradevole alla vista.

Quando torniamo a casa, l’ordine e la facilità di spogliarci di scarpe e soprabiti, possono essere il primo importante momento di relax dopo una giornata pesante.

Avremo da subito la sensazione di nido protettivo e ci predisporremo al meglio per il tempo libero in arrivo.

Quando invece dobbiamo uscire l’ingresso ben organizzato si rivela una fonte di risparmio di tempo e tranquillità non indifferente.

Una ricerca affannata delle chiavi dell’auto o delle scarpe quando si ha un appuntamento e si è in ritardo, indispone anche la più paziente tra le persone.

Altrettanto importante per la sua funzionalità è che sia abbastanza spazioso e non caotico quando invitiamo ospiti a casa.

Contemporaneamente deve essere gradevole alla vista ma non necessariamente spoglio come quello delle riviste.

 

 

Dare il giusto spazio a giacche, borse, caschi

 

A seconda dello stile d’arredamento e dello spazio disponibile ci sono diverse soluzioni che puoi prevedere per ottenere il giusto mix di semplicità e bellezza.

Un ingresso che si rispetti deve avere il suo attaccapanni e una panca o un ripiano dove poter riporre la borsa e/o il casco.

armadio da ingresso milani

Per chi ha una casa moderna e tanto spazio disponibile (180cm) ci sono soluzioni economiche e racchiudono tutto il necessario; attaccapanni, scarpiera e mobiletto per appoggiare borse, caschi e chiavi come ad esempio questo mobile in legno e laminato bianco.

Chi di spazio ne ha meno (120cm) ma gradisce questo tipo di soluzioni compatte e discrete può dare un’occhiata a questa tipologia di mobile da ingresso.

appendiabiti vasagle

In rete si trovano anche soluzioni perfette per chi ama lo stile industriale o, in ogni caso, vuol spendere meno, come ad esempio questo attaccapanni accessoriato di panca.

Potersi sedere all’ingresso per togliere le scarpe come si usa nei paesi nordici vi consentirà anche di mantenere la casa più pulita.

 

Chiavi, portafoglio, documenti e patente devono essere sempre pronti ad uscire con te

 

Anche qui è necessario considerare lo spazio che si ha disposizione e se è il caso o meno di lasciare in vista questi beni a seconda delle varie situazioni personali.

mobile da ingresso 13casa

La cosa importante è trovare un posto univoco per questa tipologia di oggetti , per tutti gli abitanti della casa, in modo che sia impossibile perderli o faticare a trovarli in caso di necessità urgente.

Per chi non ama gli oggetti personali in vista può essere adatta una mensola dotata di cassetti.

Per chi vuol darsi un’occhiata prima di uscire si può pensare ad una mensola graziosa con uno specchio; i più spartani possono propendere invece per una soluzione più pratica che coniughi la funzione di attaccapanni con quella di porta oggetti.

 

Le scarpe di uso quotidiano devono stare all’ingresso

 

Oltre che per le validissime questioni di igiene già menzionate, un’altra buona ragione per tenere le scarpe pronte per la loro funzione all’ingresso è che la caccia al tesoro quando abbiamo fretta di uscire di casa è un inghippo fastidioso.

donna che prova le scarpe

Se possiedi la stessa quantità di scarpe di Carrie in Sex and the City non allarmarti, non è necessario che tu le riponga tutte dietro la porta di ingresso.

E’ sufficiente tenerci massimo due paia per abitante della casa: quelle che si utilizzano con maggior frequenza nella stagione in cui ci si trova e, se si usano, le ciabatte.

Nel caso di mobile da ingresso o attaccapanni con panca ti ho già fatto diversi esempi di cosa potrebbe essere gradevole alla vista e funzionale.

Nel caso in cui il tuo spazio disponibile sia veramente molto risicato, ti suggerisco di prendere una scarpiera graziosa e in linea con lo stile del tuo mobilio utilizzandone anche il top come mensola porta oggetti.

Sopra sceglierai un attaccapanni a muro coordinato nello stile e avrai risolto in questo modo completamente l’organizzazione del tuo ingresso.

 

Porta ombrelli: fuori o dentro?

 

Se i vicini di casa lo permettono io direi fuori. Se invece per qualsiasi ragione devi tenerlo all’interno sappi che esistono dei porta ombrelli discreti e graziosi che sembrano sculture, potrebbero fare arredamento.

 

Non appesantire il tuo ingresso

 

vaso di cactus su una mensola

Che tu abbia un gusto minimalista o barocco, fai attenzione a lasciare l’ingresso libero da ciò che non serve. Non usarlo come deposito, lascia soltanto la giacca che usi e quando la cambi metti al suo posto quella che c’era.

Stesso ragionamento per scarpe, chiavi, svuota tasche. Vedrai che ti piacerà molto di più tornare a casa, ti disporrà bene verso ogni altra cosa ti aspetti.

Spero di averti dato spunti utili per organizzare al meglio il tuo ingresso di casa e renderla un posto più gradevole e accogliente per te!

Fammi avere la tua opinione nei commenti se ti va.

 

Agata

ottimizzazione spazi abitativi

Tornare a casa non è più una gioia perché pensi a quanto lavoro hai ancora da fare per pulirla e riordinarla?

Nell’ambiente che occupi quotidianamente ci sono troppe cose e non trovi mai quello che ti serve subito?

Continui a girare a vuoto e non concludi tutto ciò che vorresti?

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Post che potrebbero piacerti

10 cose utili da fare in casa

10 cose utili da fare in casa a Gennaio

Per semplificare, organizzare e godersi la vita Terminate le festività natalizie capita spesso di sentirsi gonfi di cibo e bagordi e sopraffatti dall’enorme quantità di